Regalo non azzeccato: che fare?

Ulteriori consigli per la vita quotidiana
A Natale vorrei regalare a mia nipote una sciarpa, ma cosa faccio se non le piace? Posso restituire la sciarpa e farmi ridare i soldi?

Nel momento in cui si compra un prodotto, in questo caso la sciarpa, si stipula un contratto di acquisto. Il diritto contrattuale prevede, in linea di principio, l'obbligo di attenersi ai contratti. Risolvere unilateralmente un contratto è possibile solo se i termini del contratto non vengono (o non vengono pienamente) soddisfatti, ad esempio se dopo l'acquisto il regalo si rivela difettoso. Se la sciarpa acquistata non presenta difetti, in linea di principio non possiamo cambiarla solo perché non piace alla destinataria del regalo.

In realtà, però, molti negozi sono disposti ad andare incontro ai clienti e accettano la restituzione della merce acquistata dietro presentazione dello scontrino e con confezione originale, dando in cambio all'acquirente, a propria discrezione, un prodotto equivalente, un buono o denaro contante. In alcuni negozi è possibile cambiare la merce acquistata solo entro un determinato termine. Se sia possibile cambiare il prodotto acquistato ed entro quale termine di tempo è indicato sullo scontrino. Normalmente non è possibile restituire i seguenti articoli:

  • generi alimentari;
  • articoli danneggiati dal cliente; 
  • articoli venduti come difettosi a prezzo ridotto;
  • articoli di seconda mano o scontati.

Se vogliamo acquistare un regalo ma non siamo sicuri che sarà di gradimento al destinatario, possiamo chiedere al negoziante di assicurarci per iscritto che è possibile cambiarlo, esplicitandolo sullo scontrino con firma e timbro del negozio.

Pronti, via!
POTREBBE INTERESSARVI ANCHE QUESTO

Protezione giuridica privata
La nostra protezione giuridica privata è sempre al vostro fianco, per farvi risparmiare tempo e denaro.
Sono scivolato su un marciapiede ghiacciato e mi sono rotto un braccio. Il comune risponde dell'incidente?
Lo scorso inverno sono stato tamponato su una pista da sci, per fortuna senza conseguenze. Chi avrebbe dovuto pagare se fossi stato ricoverato in ospedale?